Nowe Miasto (Città Nuova)

Dopo la visita della Città Vecchia, durata circa un paio d’ore, proseguiamo il nostro giro mattutino nella vicina Nowe Miasto. La Città Nuova è stata fondata nel XIV secolo ed è rimasta una città indipendente fino al XVIII secolo, quando è stata unita alla Città Vecchia.

Ulica FretaSuperate le porte del Barbakan, arriviamo in Ulica Freta, la via principale della Città Nuova, lungo la quale incontriamo la bianca Chiesa di San Giacomo, alcuni caffè come il To Lubie, consigliato per una pausa gustosa, e il Museo di Maria Skłodowska-Curie. In questo edificio nacque la celebre scienziata nel 1867 e oggi la casa ospita un museo fondato nel 1967 in occasione del centenario della nascita di Maria Skłodowska-Curie, che ripercorre con oggetti, immagini e racconti la vita della ricercatrice.

Maria si trasferì a Parigi per studiare alla Facoltà di Scienze della Sorbonne nel 1891, dove conobbe il futuro marito, il fisico Pierre Curie, con cui si sposò nel 1895 e dal quale ebbe due figlie. Insieme lavorarono alla ricerca scientifica presso l’università, che li portò alla scoperta del polonio e del radio, vincendo il Premio Nobel per la Fisica nel 1903. Dopo la morte del marito, Maria continuò a lavorare nella ricerca, arrivando ad isolare il metallo radio, per cui vinse il Premio Nobel per la Chimica nel 1911. Grazie a questa scoperta, durante la Prima Guerra Mondiale aiutò i soldati francesi, organizzando unità mobili per le radiografie e addestrando medici e infermieri. Morì nel 1934 a causa dei danni provocati dalla lunga esposizione a sostanze radioattive e ai raggi X. Il museo è ben documentato e, almeno per me, è stato un’importante fonte di conoscenza storica, considerando che le scoperte di Maria Curie hanno aperto la strada a molti degli attuali approcci terapeutici. Per info su orari e costi potete visitare il sito http://en.muzeum-msc.pl.

Rynek Starego MiastaDopo il museo, proseguiamo ancora lungo Ulica Freta, arrivando alla Piazza del Mercato della Città Nuova (Rynek Nowego Miasta), un’ampia piazza del XV secolo su cui si affacciano la piccola Chiesa di San Casimiro, completata nel 1692 e ricostruita dopo la Seconda Guerra Mondiale in stile barocco con l’esterno bianco e la cupola azzurra, e il vicino Convento delle Suore del Santissimo Sacramento. La piazza è quasi deserta e al centro compaiono già le prime decorazioni natalizie!

Superando la Chiesa di San Casimiro, arriviamo alla Chiesa della Visitazione della Beata Vergine Maria, in mattoni rossi del XV secolo. Davanti alla chiesa, che troviamo chiusa, c’è un piccolo giardino collegato al retro, che conduce al belvedere di Ulica Kościelna. La Chiesa è infatti situata su una collinetta che domina il fiume. Dal belvedere si può godere di qualche momento di pace, ammirando il fiume Vistola, sorvegliato dalla Statua di Maria Curie, e si può raggiungere il Parco Multimediale delle Fontane.

Pod SamsonemVisto che sono quasi le h14.00, ritorniamo all’inizio di Ulica Freta per andare al Pod Samsonem, dove abbiamo prenotato per il pranzo. Questo ristorante è conosciuto per la cucina ebraica e, anche se inizia ad essere un po’ turistico, mantiene uno stile tradizionale. L’insegna e gli interni in legno con le luci soffuse conferiscono infatti un’atmosfera d’altri tempi, che richiama appunto la tradizione ebraica. Il menù propone anche piatti non ebraici, ma tra quelli più richiesti ci sono la carpa, cucinata in vari modi, e il caviale ebraico. Consiglio di prenotare e per maggiori info: http://www.podsamsonem.pl/en_about-us.html.

Un altro giro nella Città Nuova ci porta in un delizioso negozio che vende ferri di cavallo decorati; siamo tentati di prenderne uno, ma non troviamo la fantasia che ci convince, peccato!

Lasciamo così le antiche strade di Nowe Miasto e di Stare Miasto, per dedicarci al quartiere ebraico e ai monumenti di guerra.

About the Author

Viaggiconme
Author with 69 posts
More about Viaggiconme

Mi chiamo Silvia e amo viaggiare. Dopo tanti bellissimi viaggi fai da te, è diventata sempre più forte la mia voglia di condividere la ricchezza e l'esperienza che ogni viaggio mi regala: nasce così ViaggiConMe. ViaggiConMe condivide tutto ciò che un viaggio può ispirare: racconti, immagini, riflessioni, emozioni, citazioni, notizie, consigli e soprattutto la voglia di andare.

Related Articles

Leave a Comment

About me

I prossimi viaggi

Agosto 2017 - Perù