In giro per Alicante: il MACA, la Esplanada de España e la Playa de San Juan

2° GIORNO AD ALICANTE – domenica 31 maggio 2015

Rientriamo alle 04.00h del mattino….siamo svegli ormai da 24h! Mi abbandono ad un sonno profondo che, ahimè, è destinato a durare poco. Punto infatti la sveglia alle h10.00 per sfruttare al massimo la giornata. Dopo una rilassante colazione sulla terrazza, insieme a qualche altro superstite della serata, trascino Marco in giro per Alicante.

Partiamo con una visita al Museo de Arte Contemporaneo de Alicante (MACA), che si trova di fronte al B&B. Il museo è disposto su tre piani e presenta opere di artisti spagnoli del XX secolo, tra cui Mirò. Il terzo piano è dedicato alle opere di Eusebio Sempere (1923-1985), famoso artista alicantino, mentre il secondo piano e il primo piano ospitano diverse collezioni come la collezione d’Arte del XX secolo, la collezione di Juana Francès, che comprende 134 lavori dell’artista alicantina, e la collezione Caja Mediterràneo. La nostra visita è durata circa 40 minuti; il museo è ben strutturato e, nel suo piccolo, contiene opere interessanti, perciò vale la pena visitarlo. L’ingresso è gratuito e per maggiori info: http://www.maca-alicante.es.

dsc00182

Il MACA di Alicante

Dopo l’esperienza culturale del MACA, continuiamo la scoperta del Barrio. Girovaghiamo in totale libertà, nella quiete della vecchia Alicante, baciati dal sole di mezzogiorno. Le tipiche case, talvolta colorate, con il balcone a ringhiera, si affacciano sull’intreccio di viuzze che sfociano in piazzette nascoste. Passando da Plaza Quijano, Calle San Nicolàs e Calle San Pasqual, arriviamo alla Plaza del Abad Penalva, dove si trova la Concatedral de San Nicolàs con la cupola azzurra.

Plaza del Abad Penalva nel Barrio di Alicante

Da qui ci spostiamo sulla Rambla de Mendez Nuñez, che percorriamo fino alla fine, dove incrocia l’Avenida Alfonso el Sabio, un’altra grande arteria della città, in cui si trova anche il Mercado Central, chiuso proprio di domenica. Arriviamo fino alla Plaza de los Luceros, con un monumento circondato da bellissime palme, e imbocchiamo l’Avenida Federico Soto, un meraviglioso viale costeggiato sempre da infinite palme.

Avenida Federico Soto di Alicante

Palme, palme e ancora palme! Questo elemento ricorrente dona alla città un’atmosfera così tropicale. Le palme continuano lungo l’Esplanda de España, il simbolo di Alicante, con la pavimentazione fatta da milioni di tasselli di marmo rosso, bianco e nero, che riproducono le onde del mare. L’Esplanada costeggia il porto, ornata da tante bancarelle, fino alla Puerta del Mar, dove inizia la Playa de Postiguet.

Esplanda de España di Alicante

Concludiamo il nostro giro con una passeggiata al porto, dove ci sono tanti locali per mangiare, arrivando fino alla passerella sul mare, che regala una bellissima vista della baia di Alicante.

Il ritrovo con i novelli sposi e tutti gli altri amici è alle h15.00 alla Playa de San Juan, fuori dal centro città. Prendiamo la linea T3 (Tram 3) alla fermata Mercado fino alla fermata Carrabineres, proprio sulla spiaggia. Il biglietto si può acquistare o alle macchinette automatiche presso la fermata o direttamente sul tram e per questa tratta costa 1,45 euro.

Playa de San Juan di Alicante

La Playa de San Juan è una spiaggia di sabbia fine lunga 6 Km con parti attrezzate e parti libere. Noi ci accampiamo in un tratto di spiaggia libera e parliamo, giochiamo, mangiamo…insomma il tempo vola! Non faccio il bagno, ma il mare è pulito, diverso dalla Playa de Postiguet.

Rientriamo in albergo e abbiamo giusto il tempo per una doccia, perché tra poco ci aspetta una gustosa paella! Mangiamo in un grazioso ristorante dal nome Piazza in Plaza del Abad Penalva. Prendiamo qualche tapas in attesa della paella: molto buone, soprattutto le Croquetas! Arriva finalmente la Paella de Mariscos, che è buona, ma non il massimo. Devo ammettere che soffro un po’ i tempi d’attesa: da quando ordiniamo a quando arriva il piatto passa mediamente un’ora…che fame!

Un’altra meravigliosa serata si conclude e, dopo aver salutato qualche amico in partenza il giorno dopo, andiamo a dormire.

About the Author

Viaggiconme
Author with 69 posts
More about Viaggiconme

Mi chiamo Silvia e amo viaggiare. Dopo tanti bellissimi viaggi fai da te, è diventata sempre più forte la mia voglia di condividere la ricchezza e l'esperienza che ogni viaggio mi regala: nasce così ViaggiConMe. ViaggiConMe condivide tutto ciò che un viaggio può ispirare: racconti, immagini, riflessioni, emozioni, citazioni, notizie, consigli e soprattutto la voglia di andare.

Related Articles

Leave a Comment

About me

I prossimi viaggi

Agosto 2017 - Perù